In Slovacchia il record più basso di immobili industriali inoccupati in Europa centrale

Il mercato slovacco immobiliare industriale, abbiamo già indicato ieri, ha registrato segnali di ripresa nel primo semestre di quest’anno. Sempre lo studio immobiliare Jones Lang LaSalle (JLLS) riferisce che la dimensione complessiva degli immobili industriali in Slovacchia ammontava, a fine luglio, a 1.015 milioni di metri quadrati, con una media di proprietà inoccupate pari a solo il 2,5% di tutti gli immobili, il valore più basso in tutta la regione dell’Europa centrale. L’affitto più alto per i beni immobili industriali e ad uso logistico varia in Slovacchia tra i 3,20 e i 5,50 euro mensili al metro quadrato, a seconda della posizione e qualità dell’immobile.

«La situazione sta migliorando ora, dopo quasi due anni. La tendenza negativa del mercato aveva quasi fermato la costruzione di nuovi immobili industriali. La domanda crescente di una quantità minima di spazi liberi facilita lo sviluppo di nuovi progetti», ha dichiarato il capo del dipartimento industriale e logistica immobiliare di JLLS, Martin Stratov. La domanda, dice, è ora sostenuta principalmente dalla ripresa dell’economia e dell’ambiente imprenditoriale, oltre che da un aumento degli investimenti.

(Fonte Sita)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.