Il rettore della Comenius: la revoca degli accreditamenti dovuta a mancanza di garanti nei corsi

Commentando il rapporto del Ministero dell’Istruzione reso noto la scorsa settimana, che citava il mancato accreditamento a 71 corsi nelle università di tutta la Slovacchia, corsi che lo avevano invece lo scorso anno, il Rettore dell’Università Comenius Karol Micieta ha spiegato che nessuno dei 32 corsi del suo Istituto ai quali è stato ritirato l’accreditamento ha avuto il down-grade per una questione di qualità dei programmi. Si trattava piuttosto, ha detto Micieta all’agenzia Tasr, di variazioni nei criteri di accreditamento.

L’Università Comenius di Bratislava, il più grande Istituto universitario della Slovacchia che rimane comunque titolare di ben 750 corsi di insegnamento, con quei 32 corsi è in cima alla lista degli atenei che non hanno visto il rinnovo degli accreditamenti, seguita dall’Università Tecnologica Slovacca di Bratislava (STU BA) con 11 corsi e dall’Università Pavol Jozef Safarik di Kosice, che ha perso otto insegnamenti.

Micieta ha osservato che la ragione del mancato accreditamento risiede in particolare nella posizione dei garanti. In passato un singolo garante poteva essere garante in diversi corsi di studio, ma «dopo che i criteri sono stati modificati impendendo che un garante possa coprire diversi corsi, le facoltà sono sempre in grado di ricoprire le posizioni con nuovi garanti», ha detto.

(Fonte Tasr)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google