Slovacchia tra i Paesi UE con maggior disoccupazione giovanile; tra questi molti giovani Rom


La Slovacchia risulta essere tra i paesi con la più alta percentuale di giovani disoccupati nell’Unione Europea, e questa situazione è anche aggravata dalla disoccupazione tra i giovani rom. Questo è il terzo anno di fila in cui le aziende mostrano minore interesse verso le persone di età inferiore ai 25 anni. Slovacchia, Spagna e Grecia sono indicati come Paesi dove i giovani hanno meno possibilità di trovare un lavoro. Tale situazione è stata in parte causata dalla crisi economica, che impedisce la creazione di nuovi posti di lavoro, secondo Michal Palenik dell’Istituto per l’Occupazione.

L’università slovacca rappresenta un altro problema, in quanto molto spesso produce laureati che sono inutili alle aziende. I giovani mancano di esperienza, di abitudine al lavoro o non hanno la capacità di lavorare in gruppo. Molto spesso causano sorpresa in fase di colloquio con le loro aspettative esagerate di stipendio, secondo il giornale quotidiano Sme.

Secondo il deputato SDKU Miroslav Beblavy, le statistiche riguardanti questa fascia di età comprendono anche persone che sono disoccupate. Ciò significa che o non vogliono lavorare o non hanno la possibilità di essere accettati dalle aziende. Beblavy ammette che una parte considerevole di questo gruppo è rappresentato da individui di etnia rom.

(Fonte Sme)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google