Centes ha rovinato le registrazioni di Matovic sulla corruzione nella politica slovacca. Paska: è inaffidabile


Le dichiarazioni fatte dal deputato indipendente di Gente Ordinaria, Igor Matovic, sulla corruzione tra i partiti politici (ovvero sulle nomine politiche in varie amministrazioni dello Stato da parte dei partiti della Coalizione SDKU-DS, KDH e Most-Hid ), sono dovute essere ripetute venerdì perché il file audio della registrazione è andato rovinato. Sotto accusa per questo affaire il procuratore Jozef Centes, eletto dal Parlamento come Procuratore generale, ma non ancora nominato dal Presidente Ivan Gasparovic. Centes, ha detto il vicepresidente del maggior partito slovacco Smer-SD, oggi all’opposizione, Pavol Paska, dovrebbe prendere in considerazione le sue dimissioni. «Sono convinto che, indipendentemente dal fatto che il Presidente nomini il signor Centes, Centes è una persona assolutamente inaffidabile», ha detto Paska, che ha anche invitato le parti della Coalizione a sedersi con l’opposizione per iniziare a cercare insieme un candidato competente. «Ho l’impressione che niente funzioni di questi tempi in Slovacchia, e che Centes, insieme a Matovic, prendono in giro la gente. […] È mai possibile che un’audizione sia semplicemente scomparsa nel nulla sia nella sua forma scritta che digitale? C’è solo una spiegazione logica – Centes non è altro che un burattino politico e Matovic ha detto cose che, se escono, potrebbe causare un sacco di rughe sulla fronte collettiva della Coalizione», ha detto Paska.

Matovic difende la Procura, e dice che parte del file dell’interrogatorio è stato davvero distrutto per errore. «Non ho avuto alcuna impressione che sia stata portata a termine una manipolazione», ha detto Matovic dopo la ripetizione dell’interrogatorio, aggiungendo che lui è l’ultima persona che avrebbe chiuso un occhio su una manomissione di sue informazioni. Centes si è giustificato dicendo di avere fatto un errore: «Non ho alcun interesse né intenzione di nascondere qualcosa o distruggerlo. Si è trattato di un errore umano, per il quale ho informato il mio superiore. Nonostante i nostri sforzi, non è stato possibile ripristinare la registrazione delle dichiarazioni fatte da Matovic la prima volta, ed è stato necessario risentirlo di nuovo venerdì. In ogni caso, in quell’occasione Matovic non ha detto nulla di diverso », ha fatto notare Centes.

Secondo Matovic, la sua dichiarazione sulla corruzione è stata rovinata per errore e questo incidente non deve essere usato contro Centes. «L’interrogatorio si è svolto in modo professionale. Le mie impressioni sono state molto buone, non ho avuto alcuna senzasione di manipolazioni. In nessun modo questo dovrebbe essere usata per screditare [Centes] o come pretesto perché lui non sia nominato dal Presidente», ha detto Matovic.Matovic ha poi promesso di presentare prove documentate della corruzione nella politica slovacca quando Centes rientrerà dalle vacanze. «Ho concordato con il Sig. Centes di fornire le prove dopo che torna dalle vacanze, cioè dopo il 15 agosto», ha detto.

(Fonte Tasr)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google