Prosegue il declino nelle vendite al dettaglio su base annuale in Slovacchia anche a giugno


Le vendite al dettaglio in Slovacchia continuano a restare indietro rispetto ai livelli registrati lo scorso anno. L’Ufficio di Statistica slovacco segnala per il mese di giugno 2011 un valore globale di 1,479 miliardi di euro, in calo del 4,2% su base annua. Rispetto al precedente mese di maggio, la diminuzione annuale si è aggravata di 0,7 punti percentuali.Nel mese di giugno 2010, le vendite al dettaglio registrarono un aumento su base annuale, mentre dal febbraio 2011 l’indicatore è stato in gran parte immutato.L’Ufficio di Statistica ha attribuito il calo nelle vendite in particolare per minori vendite di carburanti (-14,9%), le vendite fuori dai negozi, come bancarelle e mercati (-3,9%), le vendite al dettaglio in esercizi non specializzati (-3,4%), e quelle di altri prodotti in esercizi specializzati (-2,8%).

L’unica crescita degna di nota la si è vista nelle vendite di apparecchiature in negozi specializzati, con un +4,2%, mentre le vendite di altri prodotti per le famiglie in negozi specializzati hanno visto un modesto incremento dello 0,7%.Il commercio all’ingrosso ha registrato un fatturato di 1,95 miliardi a giugno, segnando un -1,1% su base annua. In termini mensili, il calo di giugno è stato dell‘1,4%. Nella prima metà di quest’anno, le vendite al dettaglio sono state pari a 8,302 miliardi, il 2% in meno rispetto allo stesso periodo del 2010. Le vendite all’ingrosso sono invece in calo dell‘1,3% a 11,181 miliardi di euro.

(Fonte Sita)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.