L’Università dei Bambini Comenius in un progetto internazionale guidato da Liverpool

L’Università Comenius dei bambini (DUK) di Bratislava è divenuta parte, su invito dell’Università di Liverpool, di un progetto europeo denominato ‘SiS Catalyst: i bambini come agenti di cambiamento per la Scienza e la Società’, ha informato Daniela Strickova della DUK.  Il progetto, di durata quadriennale, è finanziato dall’Università di Liverpool con oltre 4,1 milioni di euro e dovrebbe aiutare le istituzioni a stabilire un dialogo scientifico con i giovani di età compresa tra gli 8 e i 14 anni.

Il progetto è finalizzato a sviluppare nuove attività scientifiche e tecnologiche in scuole, università e organizzazioni culturali, con un consorzio di oltre 30 partner e consulenti provenienti da 23 paesi.

«Il progetto sostiene il ruolo dei bambini nel formare il contenuto dei programmi di educazione, e influenza il modo in cui sono collegati il supporto per la scienza e la società da parte di organizzazioni, come le università, i festival scientifici e musei in tutta Europa», ha detto la Strickova.

«I bambini di oggi si trovano a studiare in un momento in cui il ritmo dello sviluppo tecnologico supera la capacità di un adulto di insegnare loro. Questa nuova iniziativa riconosce che abbiamo ora bisogno di curare i bambini non solo come consumatori di programmi educativi, ma anche come collaboratori. L’esperienza che i bambini hanno della società, e in particolare l’era digitale in cui operiamo, è estremamente importante nello sviluppo di programmi di apprendimento per un pubblico giovane», ha detto Tricia Jenkins, direttore del Centro Internazionale di opportunità educative presso l’Università di Liverpool.

(Fonte Tasr)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.