ProAct People: il salario minimo è fondamentale in certe regioni per il sostentamento dei lavoratori


Il salario minimo di legge, che il Ministero del Lavoro pensa di aumentare di 9 euro, portandolo a 326,20 euro lordi al mese dagli attuali 317 euro con un incremento del 2,9%, deve essere preservato come paletto importante nella legislazione slovacca di tutela dei lavoratori, pensa il direttore dell’agenzia di risorse umane ProAct People, Peter Paska, che lo esterna in un’intervista per il quotidiano economico Hospodarske Noviny nell’edizione di venerdì. Paska ritiene che questa crescita preservi lo status quo dell’attuale sviluppo economico del Paese. «Sappiamo che ci sono molti datori di lavoro che vorrebbero pagare ai propri dipendenti un paio di centesimi di euro all’ora. Ci sono regioni dove la gente non riesce a trovare un lavoro e dove l’economia di mercato non funziona.

In quelle situazioni, chi cerca lavoro prende ciò che viene loro offerto oppure rimane a casa. Per loro lo stipendio minimo è importante», ha detto Paska, aggiungendo che anche i laureati a volte non hanno altra opzione che accettare offerte di lavoro allo stipendio minimo. La proposta del Ministero vede l’un contro l’altro armati i sindacati e i datori di lavoro. Mentre i primi ritengono che l’aumento debba perlomeno essere dl 4,1%, per poter recuperare il potere d’acquisto perso, i secondi non vogliono proprio sentire parlare di aumenti. Anzi, soprattutto le ditte individuali e quelle del settore tessile hanno subito gli aumenti di salario minimo stabiliti nel 2009, con forti ridimensionamenti occupazionali, a sentire Tomas Malatinsky dell’associazione AZZZ.

D’accordo con lui è l’Unione Repubblicana dei Datori di lavoro (RUZ), secondo la quale lo stipendio minimo è stato alzato più di quanto fosse ragionevole in passato (+30 nel 2009), senza prendere in considerazione l’evoluzione economica. Il livello salariale minimo per il prossimo anno dovrebbe essere deciso in una sessione del Tripartito (la riunione dei rappresentanti del Governo, dei datori di lavoro e dei dipendenti) nel mese di agosto ma se non si dovesse raggiungere una posizione comune, il Governo deciderà in autonomia cosa fare.

(Fonte HN, La Redazione)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

settembre: 2017
L M M G V S D
« Ago    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930  

ARCHIVIO

pubblicità google