Concerto domenica a Bratislava per esprimere solidarietà alla Norvegia ferita

Questa domenica la gente di Bratislava e i turisti avranno la possibilità di esprimere solidarietà e portare la loro simpatia alla Norvegia, onorando le vittime del terribile massacro dell’isola di Utoya e della bomba di Oslo, ha informato ieri Lubomir Andrassy, ​​ portavoce del sindaco di Bratislava. Si terrà infatti in città un evento speciale commemorativo dal nome Concerto per la Norvegia, organizzato per iniziativa dell’associazione civile Rose per la Norvegia, che è emersa spontaneamente, e del Consiglio comunale di Bratislava. «Il Sindaco di Bratislava Milan Ftacnik ha espresso le sue condoglianze più sincere non solo alla gente di Oslo, ma a tutti norvegesi. Siamo rimasti tutti scioccati da quello che è successo, e abbiamo accolto subito con favore questa iniziativa pacifica e di civiltà, che mira a puntare l’attenzione alla situazione della società europea e mondiale», ha detto Andrassy, ​​che ha ringraziato la Norvegia per gli aiuti finanziari che da molti anni sono destinati a Bratislava e alla Slovacchia grazie al meccanismo di sostegno dei Fondi norvegesi. Il Concerto per la Norvegia si terrà sulla Piazza principale della Città Vecchia di Bratislava (Hlavne Namestie) domenica alle 18:00. In caso di maltempo, l’evento sarà trasferito a Stara Trznica (il Mercato Vecchio su Piazza SNP). Il concerto sarà caratterizzato da artisti slovacchi, cantanti e musicisti, che si esibiranno gratuitamente: tra loro, Dorota Nvotova, Oskar Rozsa, Martin Valihora, Marian Greksa, Tomas Sloboda (Sounds Like This) e Sona Hornakova. «Abbiamo sentito un forte dispiacere per i commenti, le opinioni, i sentimenti… dell’assassino norvegese [Anders Behring Breivik], che ha definito la Slovacchia come un Paese molto resistente e aggressivo nei confronti degli immigrati. Un’immagine del nostro Paese che non ci piace affatto. Vogliamo dimostrare che la Slovacchia è completamente diversa – è rispettabile, è aperta», ha detto Daniel Rabina, che per primo ha avuto l’idea.

Nell’ottobre scorso si sono recati in visita ufficiale in Slovacchia, una presenza molto sentita, i reali di Novegia, Re Harald e la consorte Sonja, che hanno ricevuto il benvenuto di tutte le autorità e della gente. In quell’occasione ci fu anche la firma di nuovi accordi per il periodo 2009-2014 tra Norvegia e Slovacchia dell’accordo per il Meccanismo di finanziamento dello Spazio Economico Europeo (SEE) e del suo analogo Meccanismo di finanziamento Norvegese per un totale di 80,75 milioni di euro. I fondi saranno stanziati prevalentemente per misure precauzionali contro le alluvioni, la lotta ai cambiamenti climatici, la lotta alla violenza domestica e lo sviluppo della società civile. Mentre ai fondi per l’SEE partecipano anche come donatori l’Islanda ed il Liechtenstein, i 42 milioni dei Fondi norvegesi sono tutti a carico di Oslo. Oltre alla Slovacchia, le sovvenzioni norvegesi vanno ad altri quattordici paesi.

(La Redazione)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google