Sgombrate a Cierna nad Tisou famiglie di rom problematiche

Cinque famiglie rom hanno dovuto lasciare ieri dopo un accordo con le autorità locali i loro appartamenti di proprietà statale a Cierna nad Tisou (regione di Kosice, al confine con l’Ucraina), ha informato i media Miroslav Lorincz del Consiglio comunale della località. Secondo Lorincz, lo sfratto si è reso necessario per le cattive condizioni delle abitazioni, che potevano addirittura essere un pericolo per la vita degli abitanti. «Due famiglie erano in ritardo con l’affitto, mentre le altre hanno problemi di convivenza e non avevano alcun contratto di locazione», ha detto Lorincz, aggiungendo che il trasferimento ha coinvolto circa 50 persone.

Il Sindaco Marta Vozarikova ha confermato che le autorità locali ha offerto ai rom un camion per traslocare dovunque volessero. «Il comune non è in grado di fornire loro migliori condizioni, non abbiamo abitazioni disponibili», ha detto. Secondo lei, le cinque famiglie hanno costantemente creato problemi e molestato i vicini. «Le autorità hanno sporto denuncia contro di loro per la distruzione delle proprietà comunali», ha detto la Vozarikova.

Il delegato del Governo per la le comuntà Rom, Miroslav Pollak ha sottolineato, in una dichiarazione fornita a Tasr, che le autorità locali dovrebbero consultarsi con il suo ufficio prima di porre mano a qualunque iniziativa, come gli sgomberi dei rom.

Incidentalmente, membri delle famiglie oggetto di sgombero avevano attaccato martedì la squadra di calcio giovanile di Cierna nad Tisou mentre si trovava allo stadio. L’incidente è avvenuto dopo che l’allenatore della squadra ha chiesto a un gruppo di rom di lasciare il campo per poter effettuare una sessione di allenamento. Più tardi, circa 40 rom, molti portando mazze di legno, hanno attaccato la squadra. L’allenatore e un giovane calciatore hanno dovuto ricorrere alle cure del locale ospedale.

(Fonte Tasr)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google