Trasporti: raddoppio a fine estate della Bratislava-Dunajska Luzna, e lancio della nuova R7 nel 2013

La strada a corsia unica che collega Bratislava con il villaggio di Dunajska Luzna (15 chilometri a sud-est della capitale, dei quali gli ultimi nove sono i più problematici) è uno dei tratti più congestionati dal traffico dell’intera Slovacchia; lo sanno bene coloro che devono fare spesso questo pezzo di strada, impacciato tutto il giorno da lenti mezzi pesanti, per muoversi tra il comprensorio di Samorin e la zona di Bratislava. Ieri in una conferenza stampa il Sottosegretario di Stato al Ministero dei Trasporti Arpad Ersek ha confermato che finalmente la strada sarà ampliata con una corsia in più per ogni direzione di marcia. Sono oltre 20.000 le vetture che entrano a Bratislava ogni giorno attraverso questa strada, provocando un deciso collo di bottiglia al punto di ingresso nella capitale. I lavori dovrebbero iniziare nel mese di agosto, e dovrebbero essere completati in due mesi, utilizzando preferibilmente i fine settimana per non intralciare il gran flusso di traffico. Il budget per l’iniziativa è stato fissato ad un costo massimo di 3,8 milioni di euro.

Inoltre, sarà lanciata nei primi mesi del 2013 anche la costruzione della strada veloce R7 sempre tra Bratislava e Dunajska Luzna, ha detto il Sottosegretario. È attualmente in fase di elaborazione lo studio tecnico per il primo tratto di collegamento del Pristavny Most (il ponte sul porto) di Bratislava con la connessione con l’autostrada D4, e il documento dovrebbe essere completato nel dicembre di quest’anno. I sette chilometri della R7 in questa sezione dovrebbero iniziare dal ponte, correre lungo il fiume Danubio e intorno all’enorme stabilimento della raffineria Slovnaft, fino ad arrivare a Dunajska Luzna. Il progetto prevede l’inclusione di sette ponti ed avrà un costo totale di 72 milioni di euro. Le procedure amministrative per il lancio degli appalti pubblici sono in corso anche per altri tratti della R7.

L’ex Ministro dei Trasporti Lubomir Vazny (Smer-SD) ha reagito all’uscita del Sottosegretario affermando che la R7 non sarà completata prima nel 2019, ed anche tale data non è certa al 100%, nonostante l’attuale guida del Ministero proclami che sarà pronta per il 2016. Vazny accusa anche il corrente Ministro Jan Figel di aver fatto lievitare al doppio il costo previsto per l’intera superstrada R7 che si stenderà tra Bratislava e Lucenec. Secondo Vazny, le decisioni prese da questo Ministro porteranno il costo a 213 milioni anziché i 106 milioni della variante C che lui aveva sostenuto.

(Fonte Ministero dei Trasporti)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

ottobre: 2017
L M M G V S D
« Set    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

ARCHIVIO

pubblicità google