UJD: avanti con lo smantellamento del blocco nucleare V1 di Jaslovske Bohunice

L’Autorità di Sorveglianza Nucleare (UJD) ha rilasciato il 19 luglio l’autorizzazione ad avviare la prima fase del processo di disattivazione della centrale nucleare V1 a Jaslovske Bohunice (regione di Trnava). Ne ha dato notizia la Società per l’Energia Nucleare e il Decommissioning JAVYS attraverso il suo portavoce Dobroslav Dobak. «La decisione dell’UJD deriva dalla richiesta di JAVYS datata 17 dicembre 2010 e si basa sull’ approvazione della Commissione Europea in linea con il trattato Euratom», ha detto Dobak. Il processo di disattivazione si svolgerà in due fasi, con il termine fissato per il 2025. Il costo è di 1,1 miliardi di euro. Il primo blocco del reattore V1 è stato collegato alla rete il 17 dicembre 1978, seguito dal secondo il 26 marzo 1980. Nel corso della sua vita operativa, la centrale ha prodotto oltre 159 milioni di MWh, pari a circa 5,7 anni di consumo totale di energia della Slovacchia.

(Fonte Tasr)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.