Turista fai da te? No, c’è ATV!

Le vacanze estive sono alle porte, e con esse truffe e disservizi. L’ATV (Associazione a Tutela del Viaggiatore) vuole ricordare ai turisti che in caso di ritardi aerei è loro diritto richiedere rimborsi e risarcimenti danni in modo totalmente gratuito. Sul sito web www.tutelaviaggiatore.it è possibile consultare le seguenti sezioni:

Ritardi e Cancellazioni dei voli aerei: i passeggeri che subiscono ritardi oltre le 3 ore o una cancellazione, secondo il regolamento comunitario sulla compensazione e l’assistenza passeggeri del trasporto aereo, possono ricevere un indennizzo compreso tra i 250 e i 600 euro, oltre alla richiesta di rimborsi spese documentate (per esempio l’intero prezzo dei biglietti aerei acquistati per voli sostitutivi) e/o risarcimenti ulteriori per danni specifici documentati e provati. Conservate sempre copia dei biglietti acquistati, dei reclami, degli scontrini o delle ricevute d’acquisto e ogni possibile prova di occasioni perse.

Smarrimento dei bagagli: anche per i bagagli esistono delle convenzioni internazionali che consentono di avere rimborsi in base al peso e anche ai tempi. Occorre verificare se si tratta di smarrimento, ritardo o danneggiamento.

Sul sito www.tutelaviaggiatore.it è possibile: compilare il format on-line e avere risposta sul proprio caso entro 24 ore; leggere tutti i voli che hanno diritto a rimborso.

Info in tempo reale su facebook ATV, twitter Atviaggiatori e Linkedin.

(Katia Montresor)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.