Codice del Lavoro: respinte in Parlamento le proposte più discusse. Matovic: corrotti

Il Parlamento ha respinto ieri sia la proposta volta a facilitare i licenziamenti dei dipendenti che raggiungono l’età pensionabile, sia la sostituzione di buoni pasto da parte dei datori di lavoro con un contributo in denaro. La prima proposta, presentata dalla cristiano-democratica Monika Gibalova, è stata respinto anche da alcuni membri del suo gruppo parlamentare, oltre che dai deputati SDKU-DS. Jana Dubovcova di SDKU aveva avvertito che se passava questa disposizione l’intero Codice del Lavoro sarebbe potuto finire alla Corte Costituzionale per incompatibilità con le convenzioni internazionali sui diritti umani.

Mentre la proposta sui buoni pasto del parlamentare indipendente Igor Matovic (della fazione Gente Ordinaria) è stata lasciata cadere da una schiera di parlamentari della Coalizione, componenti dei partiti KDH, SDKU-DS e Most-Hid. «Sarebbe l’inizio della fine per le abitudini di consumo», si è giustificato Stanislav Janis di SDKU.       Il Parlamento ha anche respinto un’altra proposta di Matovic per lo spostamento di alcuni giorni festivi infrasettimanali al fine settimana più vicino. Questo concetto è stato sostenuto anche dal Ministro del Lavoro Jozef Mihal (SaS).

Tra le altre questioni controverse anche all’interno della maggioranza, si è stabilito che i negozi in Slovacchia rimarranno aperti nei giorni festivi, bocciato la proposta di chiusura del cristiano-democratico (KDH) Julius Brocka, che citava la possibilità per le famiglie di trascorrere più tempo insieme.

Dopo che la sua proposta sui buoni pasto è stata derubricata, il suo autore Igor Matovic ha puntato il dito contro diversi parlamentari della Coalizione, insinuando che erano stati corrotti dalle società che gestiscono i ticket restaurant. «Questo business è molto redditizio, e credo che molti parlamentari si arricchiranno [dopo il voto]. Il fatturato di queste aziende sfiora i 50 milioni di euro», ha detto Matovic usando il controvalore in corone slovacche di un miliardo e mezzo per ottenere più attenzione. «Considerando questo, si possono permettere di comprare un bel paio di legislatori», ha detto Matovic con una delle sue uscite ad effetto. Secondo lui, «L’SDKU-DS ha dimostrato di essere un partner molto poco affidabile, mentre i Cristiano-Democratici (KDH) hanno mostrato di essere ancora meno affidabili. Questi sono partiti che possono dirvi una cosa faccia a faccia, mentre alla fine fanno l’opposto», ha detto Matovic, che ha lamentato di essere invece stato leale con il suo gruppo quando ha votato le proposte di KDH.

La votazione sul Codice del Lavoro nel suo complesso era attesa per oggi. Matovic aveva dichiarato la scorsa settimana che se le sue proposte non fossero passate, Gente Comune (coi suoi quattro deputati) non voterà l’emendamento. Richiesto di una risposta, ha risposto: «Manteniamo le nostre promesse».

(Fonte Tasr)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google