L’inflazione scende al 3,9% nel mese di giugno; i rialzi maggiori negli alimentari e nei trasporti

Il tasso di inflazione misurato secondo la metodologia nazionale è sceso dal 4% di maggio al 3,9% del mese di giugno (su base annuale), ha detto oggi l’Ufficio di Statistica. Nella prima metà dell’anno, nel frattempo, i prezzi al consumo sono aumentati in media del 3,6%. Nel mese di giugno i maggiori aumenti dei prezzi su base annua sono stati osservati per prodotti alimentari e bevande analcoliche (7,1%), trasporti (6,3%), nel settore dell’istruzione (4,8%), nelle abitazioni, acqua, elettricità, gas e altri combustibili (4,4%) e per alcol e tabacco (4,2%). I prezzi sono inoltre cresciuti rispetto all’anno scorso nei seguenti settori monitorati: beni vari e servizi (3,8%), nella sanità (3,3%), abbigliamento e calzature (2,7%), alberghi, bar e ristoranti (2,2%), ricreazione e cultura (0,8%) e servizi postali e di telecomunicazioni (0,4%). Solo un dei settori monitorati ha registrato un calo dei prezzi – mobili, elettrodomestici e manutenzione domestica ordinaria (0,1%).

(Fonte Tasr)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google