Pensioni: dal 2013 in Slovacchia rivalutazioni sulla base dell’ ”inflazione dei pensionati”

A partire dal 2013 dovrebbe cambiare il metodo di calcolo degli aumenti annuali delle pensioni slovacche. L’attuale modello di aumenti, che utilizza l’inflazione e gli aumenti del salario medio, è destinato ad essere sostituito dalla cosiddetta “inflazione dei pensionati”. Secondo il Ministro del Lavoro, Affari sociali e Famiglia Jozef Mihal (Libertà e Solidarietà / SaS), l’aumento del costo di beni e servizi prende in considerazione diversi gruppi di consumatori, come le giovani famiglie, le persone che vivono da sole, i pensionati, eccetera.

Tuttavia, i beni acquistati dai pensionati sono in gran parte diversi da quelli acquistate dai giovani. È raro per i pensionati a spendere soldi per una macchina nuova o per una varietà di abbigliamento. Usano invece i loro soldi soprattutto per pagare le bollette e comprare cibo e medicine, ha detto Mihal. «Ciò significa che la cosiddetta “inflazione dei pensionati” è un indicatore di gran lunga migliore per le spese dei pensionati rispetto a quanto non possa essere il tasso di inflazione nazionale», ha aggiunto.

In base ai dati dell’Ufficio di Statistica, l’inflazione dei pensionati era pari al 3,9% per i primi cinque mesi di quest’anno, rispetto all’inflazione standard che si è fermata al 3,5%.

(Fonte Tasr)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google