SNS cerca alleati per riportare in patria opere d’arte slovacche trafugate in Ungheria

Il Partito Nazionale Slovacco (SNS) ha in mente di proporre una legge che garantisca la restituzione di un certo numero di opere d’arte che l’Ungheria sottrasse alla Slovacchia nel lontano 1896, ha detto il vicepresidente del partito, Rafael Rafaj. Il Partito cercherà di ottenere il sostegno dai colleghi dell’opposizione, nonché dai gruppi parlamentari della Coalizione, per  dibattere insieme l‘idea e progettare un emendamento ad hoc.

«L‘SNS redigerà e presenterà un disegno di legge organico in merito alla restituzione del patrimonio culturale della Slovacchia. Stiamo compiendo sforzi per convincere deputati sia dell’opposizione e della Coalizione per attendere e sostenere la nostra proposta per affrontare il problema», ha detto Rafaj. Il quale ha aggiunto: «Sono in gioco circa 500 reperti di notevole valore culturale».

(Fonte Tasr)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.