Il Governo vuole chiudere i reparti psichiatrici. No da medici e operatori

Ci sono 156 reparti ospedalieri che dovrebbero essere chiusi in Slovacchia, tra cui alcuni reparti di psichiatria. L‘esperto capo per la Psichiatria del Ministero della Salute, Ivan Doci, ha sottolineato che le cure psichiatriche verranno dispensate in modo non più sistematico. Il consulente senior del reparto psichiatrico di Banska Bystrica, Ludvik Nabelek, avverte che la fornitura di cure per i pazienti psichiatrici della Regione potrebbe collassare. L‘assicuratore sanitario statale Vseobecna Zdravotná Poisťovňa ha deciso che devono essere aboliti 30 dei 60 posti letto al reparto psichiatrico di Banska Bystrica. In una città vicina a Zvolen, il reparto è stato annullato completamente.

Secondo Nabelek, ciò si rivelerà una catastrofe per la cura sanitaria psichiatrica della Regione. Egli afferma che questa decisione è «estremamente stupida perfino in Slovacchia» e ha presentato il preavviso perché ha intenzione di dimettersi completamente dagli incarici sanitari. Avrebbe in seguito commentato di non essere disposto ad assumersi la responsabilità degli effetti di questa decisione ministeriale. Molte persone, che sono nel mezzo di un processo terapeutico, dovranno tornare a casa. I medici si aspettano di vederli tornare presto. Secondo il Ministero della Salute, c’è spazio per 4.316 pazienti psichiatrici in Slovacchia, mentre 700 posti risulterebbero in esubero. Il Ministero pertanto non prevede alcuna pericolosa conseguenza.

(Fonte SME/Tasr)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google