Gli slovacchi all’estero stanno rientrando

Il numero degli slovacchi che lavorano all’estero è sceso a 122 200 nei primi tre mesi dell’anno in corso, con un 5,1 per cento in meno sull’anno precedente. La tendenza al calo dell’emigrazione della forza lavoro a breve termine è continua, e la proporzione degli slovacchi che lavorano all’estero è scesa ora al 5,4 per cento, secondo i dati dell’Ufficio di Statistica Slovacco (SU). SU afferma che il tipico lavoratore slovacco migrante è maschio, non ha più di 34 anni di età, ed ha una frequentato la scuola superiore con specializzazione o formazione professionale per lavori manuali. Per lo più gli emigrati slovacchi lavorano nel  settore delle costruzioni o nell’industria.

(Fonte Ufficio di Statistica)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.