Il Parlamento approva la riduzione delle multe ai pedaggi autostradali

Da circa metà agosto le sanzioni sul pedaggio stradale verranno ridotte, lo ha deciso il Parlamento giovedi. Si stima che lo Stato possa perdere fino a circa 3,6 milioni di euro di fatturato annuo a seguito della decisione. La modifica alla legge sulla riscossione del pedaggio elettronico riduce le multe (previste in caso non si disponga dell’unità di bordo o se il credito è insufficiente, ovvero minore di 12 euro – ndR) da 1.655 euro a 700 euro (conciliazione immediata) e da 2.655 euro a 1.300 euro (in caso di processo amministrativo).  La Polizia Autostradale ha segnalato 4.314 casi di multe pari a 6, 25 milioni di euro l’anno scorso.

Il Ministero dei Trasporti ha deciso di ridurre le sanzioni, poiché le ha giudicate come eccessivamente alte rispetto al livello di pericolo che si suppone riflettano. Il sistema a pedaggio elettronico per i veicoli di peso superiore alle 3,5 tonnellate è stato introdotto in Slovacchia il 1° gennaio 2010. Attualmente, il pedaggio si applica a 391 km di autostrade, 181 km di superstrade e 1.385 km di strade secondarie,  per un totale di 1.957 km.

(Fonte Tasr)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google