Riaperto il caso dell’avvocato accusato di corruzione

Il caso di corruzione per accettazione di tangenti che ha coinvolto l’avvocato Pavol Polakovic, condannato in seguito alla testimonianza della sua collega Maria Mesencova, è tornato alla Corte Suprema. Il fascicolo è stato riaperto dalla Corte Costituzionale dopo quattro anni. Si è stabilita la violazione di un diritto dell’accusato alla protezione da parte della Corte e si è ordinato alla Corte Suprema di riaprire il caso. Polakovic era stato condannato dal Tribunale Speciale e la Corte Suprema aveva confermato la sentenza con la condizionale di due anni. Il testimone chiave del caso si è rivelata la Mesencova, nota per essere stata il primo avvocato a diventare un’agente di polizia e che in seguito fu estromessa dall’Ordine degli Avvocati Slovacchi per la cooperazione con la Polizia di Stato.

(Fonte SME/Tasr)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google