Governo: si rinnoveranno presto le nomine diplomatiche

Un totale di 11 diplomatici slovacchi dovrebbero concludere le proprie missioni all’estero nel prossimo futuro, mentre si prevede di inviare nove volti nuovi a capo delle ambasciate slovacche all’estero, secondo una serie di proposte approvate dal Governo mercoledì.  «Le ragioni sono diverse», ha commentato il Ministro degli Esteri Mikulas Dzurinda (SDKU-DS), che ha aggiunto di aver deciso una volta sola di far ritirare un ambasciatore perché il suo mandato era durato troppo a lungo. «Quattro anni è la lunghezza standard; da tre a cinque anni è pratica comune», ha affermato, sottolineando che lunghi soggiorni all’estero generano il «pericolo» che i diplomatici si «innamorino» dei Paesi in cui lavorano a spese del loro Paese d’origine.

Attualmente, ci sono tre diplomatici slovacchi che lavorano in qualità di ambasciatori all’estero da più di sei anni:  Miroslav Mojzita (Bosnia-Erzegovina), Milan Lajciak (Malesia) e Dusan Rozbora (Norvegia). Alla domanda su quale dei tre verrà ritirato per «eccesso di soggiorno», Dzurinda ha preferito non rispondere perché in tal  caso violerebbe la condotta diplomatica. Egli ha affermato che i cambiamenti negli incarichi sono necessari al fine di migliorare la qualità del corpo diplomatico slovacco.

(Fonte Tasr)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.