Sulik: la Grecia non ha nessuna possibilità di sbarazzarsi dei debiti

Secondo il partner liberale della Coalizione di Governo, Libertà e Solidarietà(SAS), il default della Grecia è inevitabile. «Non c’è modo per cui la Grecia possa pagare i suoi debiti» avrebbe dichiarato martedì il leader SAS nonché Presidente del Parlamento, Richard Sulik. Egli avrebbe aggiunto che il suo partito farà di tutto per evitare che la Slovacchia aderisca a qualsiasi ulteriore piano di salvataggio per il Paese finanziariamente alla frutta. Sulik ha sottolineato che, vista la situazione economica in Grecia, il suo partito insisterà sulla clausola che pretende la partecipazione del settore privato al post-default, ad esempio attraverso la compensazione di ciò che i privati devono al Paese.

«Al momento, circa il 50% del settore privato sta aiutando la Grecia ad arrivare sotto la soglia del 100% del debito del PIL. In tre anni si dovrebbe scenderebbe al 70%» prosegue, aggiungendo inoltre di essere contrario all’idea di rinviare semplicemente la scadenza dei bond greci (piano sostenuto da alcuni paesi dell’Eurozona e anche dal Ministero delle Finanze slovacco). Infatti il Ministro delle Finanze Ivan Miklos (SDKÚ-DS) martedì ha criticato la volontà di portare la Grecia al default. «Il fallimento della Grecia non è affatto auspicabile in quanto può, direttamente o indirettamente, ripercuotersi su di noi» ha avvertito Miklos.

(Fonte Tasr)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google