Ministero dell’Economia: Greenpeace è sempre la benvenuta

La porta del Ministero dell’Economia è sempre aperta per gli attivisti di Greenpeace, ha dichiarato Robert Merva dal Ministero delle Comunicazioni martedì, in risposta ad una iniziativa di alcune ore prima promossa da Greenpeace a Bratislava. Qui molti attivisti hanno appeso uno striscione in cui si definiva il Ministero dell’Economia come il “Ministero dell’Energia Nucleare”. «Viviamo in un paese democratico in cui ognuno ha il diritto di esprimere le proprie opinioni. Siamo felici di vedere che Greenpeace ha finalmente notato l’approccio del Ministero verso l’energia nucleare. La nostra porta è aperta e crediamo che la prossima volta possano anche partecipare con qualche idea costruttiva» conclude Merva. Gli attivisti si sono dichiarati scontenti per ciò che chiamano visione acritica del Ministero nell’uso dell’energia nucleare in Slovacchia.

Gli attivisti si sarebbero lamentati dato che il Ministero dell’Economia non avrebbe pensato di rivalutare il ruolo dell’energia nucleare in Slovacchia in seguito al disastro di Fukushima e che, al contrario, il dicastero si sia praticamente trasformato in un’agenzia di PR che agisce a favore dell’industria nucleare. «Paradossalmente, il Ministero ha iniziato a sostenere l’energia nucleare ancora più intensamente dopo la calamità giapponese» hanno dichiarato i manifestanti. Greenpeace afferma che la Slovacchia non ha bisogno di altri reattori nucleari poiché si troverebbe in una chiara posizione di esportatore di energia elettrica.

(Fonte Tasr)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google