SACR cerca nuove idee per attrarre più turisti in Slovacchia

L’Agenzia Slovacca per il Turismo (SACR) ambisce a incrementare il turismo nazionale del 2% e quello internazionale del 3% all’anno attraverso una nuova strategia di marketing. Il piano di sviluppo, valido per il periodo 2011-2013, è già stato approvato dal Governo a maggio. «Abbiamo già visto i primi risultati dopo l’inverno. Alcune aziende hanno creato un prodotto e, in collaborazione con noi, sono riuscite a venderlo» meglio, ha annunciato ieri il direttore generale di SACR, Peter Belinsky.

Sulla scia di questo successo, è pronto un nuovo emendamento sul turismo che aspira a introdurre una più stretta cooperazione tra il settore pubblico e privato. «Questo emendamento è un passo significativo per promuovere attivamente delle modifiche qualitative nel settore del turismo slovacco», ha detto Stanislav Rusinko, direttore generale del Dipartimento Turismo del Ministero dei Trasporti. La nuova legge ha lo scopo di creare condizioni favorevoli per la creazione di operatori turistici che possono riunire gli interessi delle località di interesse turistico, delle regioni e del settore privato.

«Vi era infatti una mancanza di capacità e personale per questo tipo di attività», ha detto Rusinko. Il cosiddetto management territoriale di incoming è una componente del turismo di cui a lungo la Slovacchia ha dimostrato carenza. «Non è una novità, è una strategia in uso in Europa da oltre 20 anni», ha aggiunto Rusinko.

(Fonte TASR)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google