Da luglio nuovo sistema di pedaggio elettronico in Polonia

Dal prossimo mese entrerà in funzione in Polonia un nuovo sistema di riscossione dei pedaggi denominato viaTOLL, obbligatorio per tutti i veicoli di massa superiore alle 3,5 tonnellate, ma anche per tutti gli autobus con capacità superiore ai nove posti, indipendentemente dalla massa totale. Le tratte interessate sono tutte le autostrade statali, superstrade e alcune strade regionali. I veicoli soggetti al pedaggio dovranno registrarsi ed acquistare l’unità di bordo viaBox.

Gli autisti dei veicoli a motore di massa inferiore alle 3,5 tonnellate pagheranno manualmente il pedaggio corrispondente alla tratta percorsa, e dal primo gennaio 2012 verrà estesa anche a loro la possibilità di installare l’unità di bordo viaToll. Tutti gli autisti Slovacchi che attraverseranno la Polonia su un mezzo non di loro proprietà dovranno avere, all’atto della registrazione, una delega autentica del proprietario del veicolo.

Un esempio concreto: un autista di TIR deve essere delegato dall’amministratore della società datrice di lavoro a sottoscrivere il contratto di fornitura. Tutte le informazioni necessarie sono reperibili all’indirizzo web www.viatoll.pl, disponibile in numerose lingue, compreso lo Slovacco. È possibile anche telefonare al call center apposito raggiungibile al numero verde 800 101 101 (per chiamate dalla Polonia) e +48 22 521 10 10 per chi chiama dall’estero.

(La Redazione)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google