Miklos: c’è abbastanza tempo per discutere di EFSF e ESM anche con l’opposizione

Il Ministro delle Finanze Ivan Miklos ha detto ieri che oltre a cercare modi per risolvere i gravi problemi di indebitamento della Grecia in una fase particolarmente acuta, alla riunione in Lussemburgo i Ministri delle Finanze dell’Eurozona hanno discusso di un modello per rifinanziare l’esistente Fondo di stabilità finanziaria (EFSF), e di un nuovo accordo sul Meccanismo europeo di stabilità (ESM), che dovrà sostituirlo a metà del 2013. I leader finanziari hanno preso le loro decisioni, ha detto Miklos, ora spetta ai governi e parlamenti nazionali di ratificare questo accordo.

Miklos ha riferito che che sarà lui a presentare entrambi gli accordi alla sessione del Governo slovacco di oggi, 22 giugno. Poi sarà la volta del Parlamento slovacco. «Ma abbiamo abbastanza tempo», ha detto Miklos. «Abbiamo settimane, se non mesi, per discuterne. E lo faremo anche con l’opposizione».

I colloqui con l’opposizione saranno essenziali se Miklos vuole la ratifica degli accordi, perché il partito liberale (Libertà e Solidarietà / SaS), membro chiave della Coalizione di maggioranza, ha pubblicamente dichiarato la sua avversità all’aumento dell’ammontare dell’EFSF, e si è anche opposto all’idea che la Slovacchia aderisca all’ESM.

L’ESM potrebbe però diventare una realtà anche senza la ratifica slovacca. «Non c’è bisogno del 100% di approvazione per creare l’ESM. La linea è stata fissata al 95%», ha spiegato Miklos. Ma è necessaria un’approvazione unanime per impostare i meccanismi di prestito dell’attuale EFSF, incluso anche un nuovo prestito per la Grecia, ha detto.

(Fonte TASR)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google