SBK: Gara non soddisfacente per Liberty Racing, ma la squadra è unita e punta a Brno

Settima tappa di Superbike nel circuito spagnolo di Aragon di Alcaniz. Come si attendeva, il clima torrido l’ha fatta da padrone, e ha costretto le scuderie a prendere le prime precauzioni per l’usura delle gomme già dal warm-up mattuttino. Per il team Effenbert Liberty Racing si è trattato di una competizione dai risultati discretamente soddisfacenti. A tenere alta la bandiera della squadra stavolta è stato Sylvain Guintoli, la cui guida si è mostrata sicura e scrupolosa che l’ha portato a un undicesimo posto, a pochi millesimi da Corser. Sfortuna amara invece per Jakub Smrz, che cade al sesto giro, nella curva 1 ed è costretto ad abbandonare la gara. A vincere la corsa sono stati poi Melandri che ha battuto nel finale Biaggi.

La gara 2 purtroppo è apparsa come una fotocopia della precedente. Guintoli conferma la sua andatura e anche la sua posizione, classificandosi ancora una volta undicesimo. Ma la performance meno positiva è arrivata da Smrz, caduto di nuovo per la quarta volta consecutiva tra Misano e Aragon. Il pilota ora appare preoccupato e ha intorno a sè tutto l’appoggio della squadra che lo aiuterà a trovare nuove motivazioni per riscattarsi nella gara (di casa) di Brno del 10 luglio. La gara due ha visto sul podio Biaggi, Melandri e Checa.

I due piloti hanno commentato così la tappa di Aragon:

Smrz: «Purtroppo dopo Misano mi trovo ancora a commentare una giornata estremamente negativa. Sto attraversando un brutto momento e dopo i buoni risultati di Miller mai mi sarei aspettato una cosa di questo genere. Probabilmente le due cadute di Misano mi hanno condizionato anche oggi, impedendomi di trovare il giusto feeling con il tracciato e con la moto, sicuramente lo svolgimento delle gare che mi hanno visto coinvolto in situazioni complicate non ha migliorato la situazione. Questa pausa di tre settimane giunge a proposito per permettermi di rilassarmi ed acquisire la giusta tranquillità per la prossima gara, la nostra gara di casa a cui ovviamente tengo molto».

Guintoli: «Oggi sono senza parole, non riesco a spiegarmi i risultati che abbiamo ottenuto, abbiamo un’ottima squadra che mi mette a disposizione un mezzo tecnico competitivo, ma purtroppo oggi non riuscivo a spingere nella giusta maniera. È vero che sono stato coinvolto in un paio di situazioni che mi hanno fatto perdere delle posizioni, ma nonostante il massimo impegno non sono riuscito a recuperare».

L’evento si è concluso con un’iniziativa che ha ricevuto grande partecipazione da parte del pubblico: gli spettatori che hanno portato la propria moto al circuito hanno provato il brivido di compiere due giri di pista dietro le macchine dell’organizzazione. All’iniziativa hanno aderito centinaia di appassionati dei motori.

Infine vale la pena segnalare il nuovo servizio promosso dalla Liberty Racing interamente dedicato agli aficionados e agli addetti ai lavori. È il sito ufficiale della liberty.racing.com, interamente ripensato nei contenuti e nello stile arricchito di news, curiosità, la diretta dai box, tutti gli approfondimenti. La squadra ha anche lanciato l’inedito profilo facebook (www.facebook.com/liberty.racing), da visitare in modo interattivo, pieno di foto e video del vibrante mondo del SBK.

(Katia Montresor)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google