120 mila nuovi laureati e diplomati slovacchi nel mercato del lavoro da quest’estate

Oltre 120.000 nuovi diplomati e laureati si uniranno al mercato del lavoro nelle prossime settimane: 72 mila provengono dalle scuole secondarie e i restanti 49 mila da college e università, ha annunciato lunedi il Centro per il Lavoro, gli Affari Sociali e la Famiglia (UPSVaR).«Luglio è il mese in cui i diplomati, in particolare universitari e laureati, si iscrivono al nostro database, seguiti dai diplomati della scuola secondaria superiore alla fine delle vacanze estive», ha detto il capo di UPSVaR, Ivan Juras. La Slovacchia è tra i peggiori paesi dell’UE quando si tratta di introdurre i diplomati e i laureati nel mercato del lavoro. Juras ha detto che l’Ufficio s’impegnerà per «fare qualcosa al riguardo».

Le nuove statistiche dovrebbero essere usate come base per un‘iniziativa congiunta da parte di UPSVaR e del Ministero dell’Istruzione intesa a rafforzare le possibilità dei giovani a trovare lavoro dopo aver completato i propri studi.

Secondo un articolo odierno del quotidiano economico Hospodarske Noviny, i nuovi diplomati e laureati avranno però una migliore possibilità di trovare un posto di lavoro rispetto a quanto i loro predecessori hanno avuto un anno fa. C’erano in media quattro candidati per ciascun posto di lavoro un anno fa, e ora ce ne sono solo tre. «Per i lavoratori specializzati in macchine CNC, saldatori o elettricisti i lavori sono facilmente disponibili. E anche i laureati, specialisti, esperti in telecomunicazioni e economisti hanno le migliori possibilità di trovare un lavoro in fretta», ha detto al giornale Jan Trgala, direttore commerciale della filiale slovacca dell’agenzia di ricerca personale Trenkwalder.

(Fonte TASR, HN)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.