Parlamento: dopo mesi di lotte finalmente eletto il Procuratore generale, è Jozef Centes

L’elezione a scrutinio segreto del Procuratore generale, che si è tenuta in Parlamento venerdì, ha visto il successo del candidato della Coalizione di maggioranza Jozef Centes, eletto con 79 voti dagli 80 parlamentari presenti. I deputati dell’opposizione non hanno partecipato alla votazione, uscendo dall’aula prima che iniziasse. A questa tornata di voto Centes era candidato unico, dopo che il candidato dell’opposizione Dobroslav Trnka si era ritirato in mattinata lamentando una situazione caotica e incostituzionale riguardo alle elezioni nelle quali pensava di avere discrete chances. Ma certamente ha ritirato il suo nome perché aveva capito che la Coalizione faceva sul serio e questa volta sarebbe stata unita nel votare il nome indicato dal centro-destra. Ora, Centes deve essere ufficialmente nominato dal Presidente della Repubblica Ivan Gasparovic. Il quale, però, avrebbe già fatto sapere che non lo farà prima che la Corte Costituzionale prenda una posizione definitiva in merito alle elezioni del Procuratore: se possono essere pubbliche – come prescritto dal nuovo regolamento approvato in Parlamento il mese scorso – o devono invece essere segrete, come per il passato.
Il Presidente del Parlamento Richard Sulik, che aveva deciso di tenere la votazione – pur a scrutinio segreto come in passato – ha invitato il Presidente Gasparovic a confermare Centes nella sua nuova carica, dichiarando che si tratta di un suo dovere costituzionale. «.. È stato eletto in linea con tutte le regole valide attualmente. È dovere del Presidente nominarlo come da Costituzione», ha detto Sulik, aggiungendo che l’obiezione di Gasparovic – di voler attendere la sentenza della Corte Costituzionale – non è giustificata. «La Corte Costituzionale ha contestato l’istituzione di un voto palese, ma noi abbiamo votato a scrutinio segreto», ha sostenuto Sulik, che ha sostenuto di sapere bene cosa questo vuol dire per l’opposizione: il tirar fuori un sacco di polvere che era stata messa sotto il tappeto negli anni scorsi.
La votazione di venerdì, che ha visto la sconfitta della strategia del maggior partito di opposizione Smer-SD, ha fatto dire al leader di Smer e Vicepresidente del Parlamento Robert Fico che si è trattato di un giorno nero nella storia della Slovacchia. «Questa giornata può essere paragonato alla Notte dei lunghi coltelli del 3 novembre 1994», ha detto Fico riferendosi a quando Vladimir Meciar (HZDS) usurpò del suo potere in tutte le commissioni parlamentari. Secondo Fico, Centes servirà gli interessi della Coalizione e annullerà l’indipendenza della Procura generale. L’ex Premier ha detto che è stata una presa in giro della Corte Costituzionale, che aveva sospeso mercoledì le elezioni a scrutinio palese del Procuratore generale, in attesa di prendere una decisione definitiva (che non era attesa prima di qualche mese).
Il deputato Smer ed ex Ministro degli Interni Robert Kalinak ha annunciato ieri al programma televisivo ‘Na Telo’ di tv Markiza che sarà presto depositata denuncia alla Corte Costituzionale per l’attacco alla democrazia rappresentato dall’elezione del Procuratore, affermando che si doveva aspettare che la Corte desse il via libera alla votazione, considerando che l’avviso di mercoledì indicava che la sospensione del regolamento di procedura parlamentare.
Mentre il deputato Cristiano Democratico (KDH) Radoslav Prochazka, all’altro programma di approfondimento politico della domenica ‘O 5 Minut 12’ di STV, avvertiva che le ripetute minacce del Premier Iveta Radicova di lasciare la guida del Governo se fosse stato rieletto Trnka avevano fatto sperare a Smer-SD di poter ritornare in sella ad appena un anno dalle elezioni parlamentari. Il capo della Commissione parlamentare costituzionale Prochazka ha comunque ammesso che gli otto mesi di lassismo sulla figura di Procuratore generale è in gran parte colpa della Coalizione. Oggi, però, il ritardo anche di un solo giorno sarà da mettere a carico di altre figure istituzionali slovacche.
(La Redazione)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google