Analisti: l‘elezione di Centes conferma che la Coalizione vuole rimanere al potere

La Coalizione ha confermato la sua stabilità con l’elezione venerdì di Jozef Centes come Procuratore generale, anche se è ancora in dubbio se la Corte Costituzionale accetterà il voto, ha detto a Tasr l‘analista politico Juraj Marusiak. In ogni caso, è evidente che la Coalizione è interessato a rimanere al potere, ha detto Marusiak.

Un altro analista, Michal Horsky, è stato colto di sorpresa con il risultato delle elezioni. «Mi aspettavo una situazione di stallo, dove né il candidato della Coalizione [Centes], né il candidato dell’opposizione [Dobroslav Trnka] sarebbe stato eletto», ha detto Horsky, che ha notato, tuttavia, che l’intera questione dell’elezione del Procuratore è costata alla Coalizione un sacco di consenso.

L‘analista Laszlo Ollos ha detto che i partiti della Coalizione sanno bene chi aveva votato per Trnka nelle elezioni a scrutinio segreto in autunno. Avendo il Primo Ministro Iveta Radicova (SDKÚ-DS) minacciato di dimettersi con l’elezione di Trnka, i deputati ribelli sono stati certamente avvertiti che in caso di elezioni anticipate non sarà data loro alcuna possibilità di essere rieletti, ha detto Ollos.

Centes è stato eletto venerdì 17 giugno con 79 voti sugli 80 parlamentari presenti al voto. Gli altri sono usciti dall’auta prima dell’inizio della votazione.

(Fonte TASR)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.