Dolce Vitaj: lo stile di Rosy Garbo al Castello di Bratislava

Evento italiano mercoledì sera al Castello di Bratislava. Nella splendida location dell’esclusivo Hradna Vinaren, ristorante dell’area dei giardini del Castello con magnifica veduta della capitale slovacca e del placido Danubio che l’attraversa, si è tenuta la sfilata della creatrice sartoriale Rosy Garbo, veneta ben piantata (quasi) senza rimpianti nella sua terra, decentrata rispetto ai fulcri della moda italiana, che da trent’anni disegna e lavora materiali preziosi per creazioni che vogliono essere molto più di un semplice abito; aspirano ad essere una seconda pelle. A fine serata, quando l’atmosfera era più rilassata, Rosy Garbo si è lasciata andare a parlare con amore del suo lavoro, dei tanti anni passati a tagliare, cucire, selezionare, impreziosire i tessuti con applicazioni, strass, cristalli, vetri. E delle personalità che vengono da lei a cercare – o a confermare – la propria immagine.

La sfilata di Rosy Garbo a Bratislava (foto MiroF_MiroslavFilip)

Non per abiti da tutti i giorni, quello no, ma per la serata speciale, per un evento, per la televisione. Katia Ricciarelli e Mara Venier, due nomi tra tanti, sono tra le fedeli clienti che per ogni occasione importante si sono affidate a Rosy, donna allegra e vitale ma di carattere, che ha iniziato giovanissima aprendo un atelier a Padova. Ma quel tipo di donne, dice la Garbo, sanno già cosa vogliono, non si può mettere loro addosso qualcosa che non sentono proprio. E lo dice una “sarta” che predilige soprattutto la portabilità di un abito, da donna concreta quale è.

Ignacio Jaquotot e Giorgio Dovigi di CCIS con il Presidente del Parlamento Richard Sulik

Unica stilista/designer del triveneto di un certo rilievo, la Garbo è membro da tempo della Camera della Moda e partecipa da quindici anni a sfilate di alta moda a Milano e Roma. Per la serata di Bratislava, la Garbo si è lasciata tentare e cullare dalla notissima serie di affreschi padovani di Giotto che lei sembra conoscere bene, le allegorie dei vizi e delle virtù che si trovano nella mondialmente nota Cappella degli Scrovegni. Dunque un’ispirazione casalinga per un tema universale, che è stato trasposto nel titolo provocatorio della passerella di Bratislava: Angeli e Demoni, rappresentati dai soffici abiti da sposa e dall’intimo e gli abiti “viziosi”, sexy, che lasciano parti scoperte e danno un’immagine aggressiva.

Rosy Garbo ci ha narrato di abiti, di tessuti, di ricerca, di mercati (l’Europa centro-orientale è un mercato per lei interessante e in crescita, considerando anche la vicinanza a casa sua; due giorni dopo, peraltro, si spostava a Budapest per una serie di incontri) e di Stati Uniti. Uno dei suoi due figli vive da anni a New York, dove promoziona il brand e tiene i contatti con personaggi dello show business americano, con “amiche” quali Shakira e Sharon Stone, che Rosy ha vestito. La Garbo dice, con una punta di rimpianto, che se potesse andrebbe a New York anche domani. Là, dice, c’è grande spazio, vitalità, movimento, attenzione per le sue creazioni, e le si potrebbe aprire una nuova prospettiva. Il marito, però la tiene ben legata alla terra padovana e – probabilmente – con i piedi per terra.

L’evento è stato organizzato dall’associazione Assis di Jana Trnovcova ed era targato con il marchio Dolce Vitaj, il festival italiano concepito dalla Camera di Commercio Italo-Slovacca per promozionare le aziende italiane e il brand Italia con tutte le peculiarità del suo territorio. Alla serata hanno partecipato membri della Camera di Commercio, personalità delle istituzioni slovacche e amici dell’Italia. Tra i presenti, il Presidente del Parlamento Richard Sulik, i deputati Miroslav Ciz e Mojmir Mamojka, il capo di gabinetto del Sindaco di Bratislava Miskanin, il presidente di CCIS e VUB Ignazio Jaquotot, il segretario della Camera Giorgio Dovigi.

(P.S.)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google