Miklos chiede un mandato per i negoziati UE sul prestito alla Grecia

I rappresentanti del Governo slovacco che parteciperanno ai negoziati sul nuovo piano di salvataggio per la Grecia dovrebbero avere un mandato dal Parlamento venerdì, ha detto ieri il Ministro delle Finanze Ivan Miklos (SDKU-DS). Il mandato dovrebbe includere il piano della Slovacchia che chiede con forza di fissare le condizioni del nuovo prestito. Un accordo è stato raggiunto in una riunione dei leader della Coalizione lunedì, nel quale il gruppo di Libertà e Solidarietà (SaS) si era dimostrato fermamente contrario a qualsiasi intervento a favore del prestito.

«Credo che il mandato sia giusto, ma dovrebbe essere progettato per mantenere le mani libere. È difficile compiere negoziati con le mani legate, non essere in grado di raggiungere un accordo», ha dichiarato Miklos, aggiungendo che la formulazione esatta del mandato è ancora in discussione. La Slovacchia insiste su cinque condizioni che è necessario soddisfare: il settore privato (investitori) deve partecipare al piano di recupero; l’adozione del pacchetto di austerità deve essere sostenuto da tutta la scena politica greca; le proprietà dello Stato greco divengano garanzia in questa operazione; ci sia una privatizzazione su larga scala delle imprese statali; infine, che aderisca al sistema di recupero complessivo anche il Fondo Monetario Internazionale.

Il piano è sostenuto anche da molti altri paesi dell’Eurozona, compresa la Germania, la maggiore economia europea. «Queste condizioni sono frutto delle nostre discussioni, ma non siamo l’unico paese a sostenerle», ha dichiarato Miklos.

(Fonte TASR)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

ottobre: 2017
L M M G V S D
« Set    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

ARCHIVIO

pubblicità google