Governo: commercio estero della Slovacchia cresciuto nel 2010 di circa il 20%

Dopo il brusco calo del 2009, l’economia slovacca ha recuperato terreno in tempi relativamente brevi, si legge in un documento sullo sviluppo del commercio estero nel corso del 2010 che è stato discusso dal Governo nella seduta di ieri. Nel 2010, il PIL è cresciuto del 4%, che era la seconda crescita più alta tra i paesi dell’UE. L’economia slovacca ha beneficiato principalmente dell’aumento della domanda estera, in particolare nei paesi dell’UE.

«Le esportazioni di prodotti e servizi sono aumentate del 19,7% su base annua nel 2010, mentre le importazioni di sono risultate in crescita del 20,5%. La bilancia commerciale con l’estero per prodotti e servizi, tuttavia, si è aggravata di 306 milioni di euro», si legge nel materiale.

La quota del fatturato estero del PIL ha raggiunto un incremento del 162,3% nel 2010, il che conferma l’elevato grado di apertura dell’economia slovacca.

La lista dei paesi più importanti in termini di esportazioni non ha visto cambiamenti rispetto all’anno precedente. I più significativi partner del commercio estero slovacco sono Germania, Repubblica Ceca, Polonia, Francia e Ungheria. E i paesi importatori dalla Slovacchia sono invece ancora Germania, Repubblica Ceca, Russia, Corea e Cina.

(Fonte TASR)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google