UE: Slovacchia tra i 5 paesi europei che gestiscono peggio i fondi strutturali

Il livello di richiesta dei fondi europei è notoriamente scarso in Slovacchia; inoltre, l’Ufficio Europeo per la Lotta Antifrode (OLAF) ha posto la Slovacchia tra i cinque paesi con la peggiore condizione in termini di corruzione e fondi europei. Problemi simili si registrano anche in Bulgaria, Spagna, Grecia e Italia. L’OLAF aveva sottolineato tali carenze in Slovacchia già nella sua relazione del 2009, ma la situazione si è ripetuta nel 2010. I problemi più frequenti hanno riguardato i prezzi esorbitanti delle commissioni pubbliche, la concessione di appalti ad imprese amiche, gli scarsi sforzi statali nel rendere pubblici tali casi, i contratti illegali dei sub-appaltatori, le ripetute richieste di rimborso per le spese relative agli appalti.

Uno dei casi sotto inchiesta, dal 2009, è quello relativo a una commissione conferita dalle Ferrovie dello Stato (ZSR), per l’ammodernamento delle ferrovie. Le indagini hanno rivelato alcuni presunti tentativi di corruzione che hanno coinvolto figure di spicco della società. Se l’OLAF riscontrasse tali irregolarità, l’UE dovrà immediatamente interrompere l’erogazione dei fondi destinati al progetto.

(Fonte HN)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.