Analisi: Slovacchia al 16° posto in UE tra i carichi fiscali più bassi

Il ‘Tax Freedom Day’ in Slovacchia è caduto quest’anno il 15 di giugno, e non il 3 giugno come è stato recentemente indicato in un’analisi della Fondazione F.A.Hayek, ha informato ieri l’Istituto Conservatore M.R.Stefanik. Il ‘Tax Freedom Day’ ogni anno segna la fine del periodo durante il quale i lavoratori guadagnano abbastanza soldi per pagare tutte le tasse e i contributi e inizia per loro il periodo in cui i loro guadagni sono al netto. L’anno scorso, questa data è caduta in Slovacchia il 7 di giugno.

«In base alla metodologia adoperata in uno studio pubblicato dalla Nuova Direzione – Fondazione e Istituto Economico Molinari, le imposte dirette e indirette e le deduzioni salariali dei lavoratori slovacchi ammontano in media al 45,2% dei loro costi salariali», ha detto il direttore dell’Istituto Conservatore, Peter Gonda. Egli ha fatto notare che, a tal riguardo, la Slovacchia è sedicesima nella classifica dei 27 stati membri dell’Unione Europea in cui il Paese in cima alla tabella ha il carico fiscale più basso. La pressione fiscale più bassa nell’Unione è a Cipro, il cui ‘Tax Freedom Day 2011’ cade il 13 marzo. Al contrario, la pressione maggiore è in Belgio, il cui Tax Freedom Day cadrà il 4 agosto.

(Fonte TASR)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google