Figel: nostra priorità rimane la costruzione di strade in modo più veloce ed economico

Data la sua adesione all’Unione Europea, la Slovacchia sta cercando di rispettare i parametri UE nella costruzione delle autostrade, ha dichiarato il Ministro dei Trasporti Jan Figel al forum di discussione HN Club organizzato dal quotidiano economico Hospodarske Noviny martedì. La costruzione di infrastrutture e la rete stradale, in particolare, sono progettate per soddisfare obiettivi primari come la riduzione del numero di incidenti e un miglioramento delle condizioni per le imprese e l’occupazione, ha detto.

Secondo Figel, le priorità al momento si trovano nel frammentario completamento dell’autostrada D1, in particolare i trati tra Zilina e Presov / Kosice. Ma anche altre sezioni non sono meno importanti, tra cui il corridoio europeo in direzione della Polonia.

Sono e saranno utilizzate una varietà di risorse, in particolare risparmi, fondi dell’UE, il bilancio dello Stato, un prestito della Banca europea per gli investimenti (BEI), i proventi del pedaggio elettronico, i bonds autostradali, e le partnership pubblico-private (PPP). Per quanto riguarda il prestito BEI, Figel ha detto che è ancora possibile utilizzare circa 900 milioni di euro dal prestito aperto del valore di 1 miliardo (che fu accordato lo scorso autunno), che sono condizionati alla preparazione della qualità di progetti autostradali specifici e la selezione dei fornitori dei lavori.

Figel ha citato a esempio gli oltre otto chilometri della D1 Visnove- Dubna Skala, vicono a Zilina, che potrebbero essere finanziati proprio con questi fondi, e la cui gara d’appalto dovrebbe essere lanciata dopo l‘estate. Questo tratto comprenderà anche la più lunga galleria autostradale in Slovacchia, di quasi 7,5 chilometri di lunghezza.

Tra le priorità del Ministero nel settore autostrade e strade a doppia carreggiata, che risultano dal programma 2011-2014 recentemente presentato dal Ministero, e che il Governo dovrebbe rivedere la prossima settimana, figurano il completamento di circa 100 chilometri di autostrada D1 tra Zilina e Presov, la costruzione della strada D3 da Zilina attraverso Kysuce verso il confine con la Polonia, così come la costruzione della „circonvallazione zero“ intorno a Bratislava con il collegamento con l’autostrada D4 e la superstrada R7 dalla capitale attraverso Dunajska Luzna verso Zitny Ostrov.

Figel ha poi sottolineato che tre sezioni per totali 46 chilometri della superstrada R1 tra Nitra e Tekovske Nemce, strada costruita con la prima partnership pubblico-privata (PPP) slovacca per un costo di 723,6 milioni di euro, saranno aperte al traffico a partire dal 28 settembre. In progetto anche la costruzione di 5,7 chilometri di tangenziale a nord di Banska Bystrica per 163,5 milioni di euro, che dovrebbe essere aperta nel mese di luglio 2012.

(Fonte TASR, webnoviny)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google