Le reazioni all’outing del deputato Stanislav Fort: «Sono gay e molti sono dalla mia parte»

Dopo essere uscito allo scoperto, diventando così il primo politico gay dichiarato in Slovacchia, il deputato Stanislav Fort, di Libertà e Solidarietà (SaS), dice che le reazioni sono state finora largamente favorevoli. «Ho ricevuto telefonate solidali da colleghi del Parlamento e di uffici governativi», ha detto Fort. I Cristiano-Democratici (KDH) sono generalmente visti come il partito più renitente nei confronti delle persone omosessuali in Parlamento. «Nessuno di KDH si è fatto vivo finora», ha detto Fort. In un’intervista concessa al quotidiano Sme, Fort ha detto che i legislatori di KDH sono in realtà molto tolleranti verso gli omosessuali durante le conversazioni private, ma si comportano molto diversamente in pubblico per paura dei loro elettori. «Questo non è vero. Portiamo avanti le nostre opinioni in maniera normale», ha detto Martin Fronc, deputato KDH. Il suo collega Alojz Pridal ha detto invece che molte persone gay parlano del loro orientamento sessuale semplicemente nel tentativo di attirare l’attenzione su sé stessi.

La formazione di Libertà e Solidarietà non è riuscita a conquistare il sostegno di KDH per una delle sue promesse elettorali – una legge sulla registrazione dei legami tra persone dello stesso sesso. «Diamo la preferenza all‘unione tra uomo e donna», ha detto il deputato KDH Maria Sabolova.

(Fonte Sme)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.