Contrazione alle vendite di frutta e verdura in Slovacchia per paura del batterio killer

I consumatori slovacchi stanno evitando l’acquisto di alcuni tipi di verdure per paura del nuovo virus che ha infettato oltre 2.000 persone in 12 paesi europei, anche se finora nessun caso è stato ancora segnalato in Slovacchia. «La gente sta comprando meno verdura e frutta, e i negozi sono costretti a ridurre i loro prezzi per poterli vendere», ha detto il presidente dell‘Associazione Commercio e Trasporti, Pavol Konstiak, che ha anche affermato che tutte le notizie allarmanti sull‘argomento hanno un effetto immediato sui consumatori.

Gli esperti non sono ancora certi sulla causa del virus, che ha già ucciso 22 persone. Di recente si è pensato che i germogli di soia coltivati in Germania potrebbero essere la colpa, ma le prove non sono riuscite a confermare questa ipotesi.

(Fonte webnoviny)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.