Sondaggio: solo metà degli alimenti sugli scaffali dei negozi proviene dalla Slovacchia

La gamma di prodotti alimentari di provenienza nazionale sugli scaffali dei negozi non è tanto ampia in Slovacchia quanto nei paesi limitrofi dell’Unione Europea, ha detto martedì la responsabile della Camera Alimentare Slovacca (PKS), Jarmila Halgasova, presentando i risultati di un’indagine che coinvolge 360 negozi in tutto il Paese. Il sondaggio rappresentativo è stato condotto dall’agenzia Gfk dall‘8 al 26 aprile e ha analizzato 16 gruppi di prodotti.

«Quelli locali rappresentano solo il 50% dei prodotti alimentari presenti nei negozi in Slovacchia»,ha detto la Halgasova. «Sulla base delle ultime statistiche Eurostat, la percentuale dei prodotti alimentari nazionali slovacchi è inferiore al 50%, mentre la quota è superiore all‘85% in Polonia, oltre il 72% nella Repubblica Ceca e il 71% in Ungheria», ha detto.

Il cibo slovacco in scatola e le bevande analcoliche sono in fondo alla classifica, rispettivamente con il 27% e il 36%. Al contrario, l’acqua minerale slovacca (67%), prodotti a base di carne (62%) e i prodotti lattiero-caseari (57%) hanno registrato i numeri più alti. L’indagine ha anche rivelato che più è grande il punto vendita, più è bassa la presenza di prodotti slovacchi, con gli ipermercati al 51,8%, il 56,9% a supermercati e i negozi di piccole dimensioni a oltre il 67,3%.

(Fonte TASR)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google