Sull’uso improprio delle alluvioni per scopi politici

Tra i commenti politici del giorno sull’uso politico delle alluvioni da parte del Governo, ed in particolare da parte del partito di maggioranza Smer-SD, riportiamo qui alcune notizie odierne. Una seduta parlamentare straordinaria deve oggi decidere se utilizzare 4 milioni di euro, già stanziati per i partiti politici, per le vittime delle alluvioni.

Il leader SMK Pal Csaky è preoccupato del fatto che i soldi allocati per le aree colpite dalle inondazioni vengano divisi in modo “partigiano”, con una elargizione più generosa di fondi per le municipalità governate da partiti della coalizione di governo. Allo stesso tempo SMK si dichiara pronto a sostenere la proposta di utilizzare per gli aiuti di emergenza circa 4 milioni già stanziati per i finanziamenti dei partiti dopo le elezioni. Ma vuole poter controllare come verranno usati.

Daniel Krajcer di Libertà e Solidarietà (SaS) afferma che è insolente il modo in cui il Governo utilizza l’argomento delle alluvioni per scopi elettorali. Critica fortemente la seduta parlamentare convocata per oggi a decidere sull’emendamento che intende cambiare destinazione a denaro già stanziato per i partiti politici (ricordiamo che il SaS non è presente in Parlamento, e potrà ricevere i suoi primi sussidi se supererà il 3 per cento dei consensi alle elezioni di Sabato – NdR). SaS vede in questo un abuto delle procedure e un utilizzo scellerato delle vittime, pur riconoscendo la necessità di aiutare chi ha subito la perdita di beni per gli eventi. Ma non in questo modo.

Il partito dei Cristiano democratici KDH, attraverso il suo vicepresidente Julius Brocka,  propone di allocare i 27 milioni di euro, già stanziati per la costruzione del nuovo Stadio Nazionale, per risolvere i problemi dei recenti allagamenti. «Abbiamo fatto abbastanza per il calcio, meno invece per le alluvioni» ha detto Brocka, pensando alle decine di campi da calcio inaugurati dal Primo Ministro Fico in tutta la Slovacchia. Inoltre Brocka ha asserito la necessità di adottare misure per prevenire le situazioni in cui la forte pioggia manda metà del Paese sott’acqua mentre l’altra metà frana. Il leader dei deputati KDH Pavol Hrusovsky evidenzia che i danni sono stimati in 230 milioni di euro, e la discussione in Parlamento è ferma su un importo di 4 milioni. «Ho paura che questa seduta sia soltanto un tentative disperato di attirare la simpatia politica proprio prima delle elezioni» ha detto.

(La Redazione)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google