L’opposizione blocca la legge costituzionale in materia di affari europei

La Costituzione della Repubblica Slovacca

L’opposizione ha bloccato la legge costituzionale sulla cooperazione tra Parlamento e Governo in merito alle relazioni per gli affari UE che è stata presentata mercoledì dal presidente della Commissione parlamentare per gli affari europei Ivan Stefanec (SDKU-DS). Dei 90 voti necessari per far passare una legge costituzionale, solo 76 deputati hanno sostenuto la proposta, con un voto contro e 66 astenuti. La votazione è stata già rinviata dalla sessione di marzo, a causa di Smer-SD che ha annunciato la sua volontà di non sostenere la modifica. Secondo il presidente del gruppo parlamentare di Smer-SD, Pavol Paska, la ragione è stata la «mancanza di un dialogo decente».«Non ci puo’ insultare e pensare che voteremo per le vostre leggi costituzionali come fossimo pupazzi», aveva dichiarato Paska a marzo. Il presidente di Smer-SD, Robert Fico, ha programmato di negoziare sulla legge direttamente con il Primo Ministro Iveta Radicova.

La normativa avrebbe dovuto rendere il Parlamento slovacco in grado di influenzare il voto al Consiglio Europeo e avrebbe dovuto realizzare una proposta che consentisse ai parlamentari slovacchi di citare in giudizio l’UE se la normativa europea dovesse violare il principio di sussidiarietà.

(Fonte TASR)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google