Nasce in Slovacchia il movimento “Giornalisti per la vita”

In questi giorni viene lanciata in Slovacchia l’iniziativa “Giornalisti per la vita”, con la quale 14 redattori dei media tenteranno di incidere sull’atteggiamento prevalente nella società verso l’interruzione volontaria di gravidanza. «Vogliamo dimostrare ai nostri colleghi e all’opinione pubblica che anche tra gli operatori dei mass media laici ci sono giornalisti, cristiani e non cristiani, conservatori e liberali, che contraddicono l’opinione comune secondo cui soltanto i credenti sono contrari all’interruzione volontaria di gravidanza», spiega Martin Hanus, uno dei promotori. In Slovacchia, continua, negli ultimi 50 anni sono stati 1 milione 300 mila i bambini non nati in conseguenza di questa pratica.

(Fonte Sir)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.