Pravda: disoccupati slovacchi giovani e vecchi, attenzione a non metterli gli uni contro gli altri

La piaga della disoccupazione affligge giovani e non. Ma bisogna aiutare entrambi, allo stesso modo. Ci sono attualmente 60.000 giovani senza un lavoro in Slovacchia, ma il numero dei disoccupati cinquantenni è ancora più elevato – quasi 100.000, spiega un articolo del quotidiano Pravda di ieri nella prima pagina. Nessuno di questi gruppi dovrebbe avere la priorità nel processo legislativo, ed è così che tende a fare il deputato di SDKU-DS Miroslav Beblavy quando sostiene che il tasso di disoccupazione delle persone sopra i 50 è una favola.

Gli analisti sostengono che se uno di questi due gruppi venisse favorito nel processo di creazione delle leggi, si metterebbero queste due generazioni l’una contro l’altra. Potrebbero cominciare ad accusarsi a vicenda, il che può tradursi in una crescente tensione sociale.

«Le èlite politiche dovrebbero adottare solo misure per le età più giovani, che non siano restrittive nei confronti della generazione più anziana, e viceversa», ha detto l’analista sociale dell’Accademia slovacca delle scienze (SAV) Monika Cambalikova.

(Fonte Pravda)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.