Gasparovic al summit di Varsavia: solidarietà è anche abolire le barriere commerciali

Se dobbiamo dar prova di solidarietà, allora dobbiamo favorire la cooperazione economica e rimuovere le barriere doganali e commerciali, ha detto il Presidente slovacco Ivan Gasparovic durante una cena di lavoro con il Presidente Usa Barack Obama e i presidenti dei paesi dell’Europa centrale a Varsavia venerdì. La cena informale, che ha visto la partecipazione di quasi 20 capi di Stato, è stata organizzata dal Presidente della Polonia Bronislaw Komorowski in occasione del 17esimo summit  dei presidenti dei paesi dell’Europa centrale. Gasparovic ha giudicato l‘assemblea come sorprendentemente razionale e aperta, durante la quale si è discusso delle problematiche che affliggono i paesi del mondo.

«I colloqui sono stati aperti e hanno ruotato intorno ai problemi e soluzioni della situazione africana, su come affrontare la solidarietà di cui ha bisogno e che spesso si ritorce contro di noi», ha dichiarato Gasparovic. Secondo il Presidente, i grandi volumi di aiuti in essere non hanno spesso un destinatario specifico, quindi è necessario modificare l’approccio della fornitura di aiuti, in particolare quelli finanziari.

A margine del vertice, Gasparovic ha avuto dei colloqui bilaterali con il Presidente macedone Gjorgje Ivanov e il Presidente della Bosnia-Erzegovina NebojsaRadmanovic. I colloqui hanno affrontato i temi dell‘integrazione, nonché le questioni politiche dei paesi in questione

(Fonte TASR)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.