Giovani, laureati e disoccupati. Numeri sconfortanti del mercato del lavoro in Slovacchia

I laureati in Slovacchia hanno guadagnato in media 788 euro l’anno scorso. Gli stipendi più alti sono stati nelle professioni farmacistiche che hanno superato la soglia di 1.060 euro. Questi risultati provengono dalla ricerca condotta per il sito platy.sk dalla società Profesia, il maggiore portale slovacco della ricerca di personale. Il secondo stipendio più alto è stato registrato nel settore delle tecnologie dell’informazione, con un salario medio di 975 euro, seguito dai laureati che lavorano nei settori della contabilità e revisione contabile, che hanno guadagnato in media 899 euro.Quelli con i salari più bassi lavorano nel campo dell’istruzione e guadagnano solo 535 euro al mese.

Questi numeri vanno poi ad aggiungersi all‘altro poco incoraggiante tasso di occupazione giovanile, colpito pesantemente dalla crisi. Il tasso di disoccupazione dei laureati di scuole secondarie, college e università sale al 30%, secondo un sondaggio svolto dall’ente HRProAct People Slovensko.

«I datori di lavoro preferiscono i lavoratori con esperienza, e inoltre la capienza del mercato del lavoro è notevolmente più limitata in tempi di crisi. L’attuale tasso medio di disoccupazione dei laureati di college e università è stimato al 30%», ha detto Peter Paska dell’agenzia.

Si prevede che cifre simili si applichino anche ai diplomati della scuola secondaria. I laureati incontrano maggiori difficoltà nel trovare lavoro rispetto agli studenti che ne cercano uno a tempo parziale, ha detto Paska.

(Fonte TASR, Sita)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google