Il presidente: sono preoccupato per le complicazioni sul censimento

Il presidente Ivan Gasparovic ha detto giovedì di essere molto turbato dalle notizie sulle complicazioni che stanno caratterizzando il censimento 2011 in Slovacchia. Secondo Gasparovic, nel lanciare affermazioni imprudenti i rappresentanti dell’UOOU (Ufficio Protezione Dati Personali) hanno confuso la gente e creato dubbi sull‘importanza del censimento. «Chiedo ai cittadini di non avere paura del censimento», si legge in un comunicato. Gasparovic ha anche annunciato di aver già compilato, insieme a sua moglie Silvia, i loro moduli per via elettronica.

In merito alle polemiche sollevate è arrivata anche una risposta dell’UOOU che ha divulgato un comunicato: «L’UOOU vuole prendere le distanze dalla politicizzazione dell’attuale censimento in Slovacchia. La disputa di opinioni emersa tra l’UOOU e l’Ufficio di Statistica riguarda le informazioni false e inaccurate fornite ai cttadini dall’Ufficio di Statistica durante la raccolta dei loro dati personali. La UOOU non ha raccomandato ai cittadini di non incollare l’identificatore, bensì ha sollevato la questione all’attenzione dell’Ufficio di Statistica» conclude Veszeei.

(Fonte: Tasr)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.