La Radicova eroga quasi 700.000 euro alle vittime delle inondazioni

La somma spesa dal Primo Ministro Iveta Radicova, proveniente dal Fondo di Riserva Finanziario, per aiutare le persone e supportarne i progetti di ricostruzione ha raggiunto quasi 691,705 euro alla data del 20 maggio. «La quota maggiore è stata usata per arginare le conseguenze delle inondazioni ma anche per assistenza sanitaria, educazione, sport e cultura», ha detto mercoledì l’ufficio stampa del Governo. La parte maggiore (338.000 €) è stata allocata per soccorrere il villaggio di Nizna Mysla (regione di Kosice), che è stato colpito da frane e alluvioni nel 2010. Il denaro è andato a 40 famiglie che hanno perduto la propria casa.

Un’altra ampia donazione (300.000€) è stata affidata nele mani dell’Associazione Slovacca Biathlon, per ultimare la ricostruzione del campo sportivo di Osrbli che ospiterà il campionato europeo di biathlon del 2012. Altra importante opera di filantropia è stata compiuta a favore della Fondazione dell’Istituto cardiologico per bambini, la Scuola Superiore Evangelica a Tisovec (regione di Banska Bystrica) e l’Istituto di scienze politiche dell’Accademia Slovacca delle Scienze di Bratislava. Nel 2010, da quando prese ufficio in luglio, il Primo Ministro ha erogato oltre 15 milioni di euro, specialmente ai villaggi, città e persone colpite dalle alluvioni.

(Fonte: Tasr)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.