Indagine: gli slovacchi si lamentano dello stress sul lavoro

Metà dei giovani slovacchi si lamenta dello stress da lavoro, percentuale più alta dell’11% rispetto alla media mondiale e coi loro colleghi più anziani che non stanno tanto meglio, dice un’indagine condotta dalla società GfK su un campione di 30.556 impiegati in 29 paesi. Circa il 38% dei giovani slovacchi che lavorano sono infastiditi dallo squilibrio tra vita privata e professionale, il 28% è preoccupato che il luogo di lavoro e lo stress abbiano un impatto negativo sulla loro salute. Gli slovacchi sono anche preoccupati per la perdita del lavoro (32%), mentre altri (27%) hanno problemi con il proprio datore di lavoro che chiede loro gli straordinari.

Circa un quarto di essi (23,6%) è stato costretto ad accettare un impiego che non piaceva e il 27% ha scelto di cambiare la propria carriera a causa della situazione economica. «Un limitato reclutamento fra i giovani lavoratori è un trend diffuso in Slovacchia ma anche all’estero, dove metà di loro sono alla ricerca attiva di un nuovo lavoro per cambiare quello che hanno, o hanno in mente di farlo entro i sei mesi. Però circa uno su tre (34%) degli slovacchi vorrebbe lasciare il paese per lavorare all’estero», ha detto Daniela Berakova della GfK.

(Fonte: Tasr)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.