Ministero Finanze: le banche dovranno pagare una somma stimata in meno dell’8% dei loro guadagni per via di una tassa speciale

Se entrasse in vigore dal prossimo anno, la tassa speciale sulle banche le porterà a pagare un’aliquota stimata inferiore all’8% dei loro guadagni prima della tassazione, si legge in un documento del Ministero delle Finanze, che ha già presentato la proposta legislativa per la discussione. Secondo il ministero, la proposta sta cercando di creare dei meccanismi destinati a rendere partecipi le istituzioni finanziarie ai costi richiesti, ad esempio, per arginare i danni causati dalle potenziali crisi finanziarie future.

Il Ministro delle Finanze ha asserito che questa misura serve per assicurarsi che le banche siano stimolate a limitare i propri rischi allo scopo di proteggere la stabilità del settore finanziario in Slovacchia. La passività delle banche – sottratto il patrimonio netto e il valore dei depositi garantiti – dovrebbe servire come base per calcolare una tassa speciale (il tasso della quale sarebbe stato consigliato intorno allo 0,2% delle finanze complessive delle banche). Il ministro attende che le misure rendano circa 51 milioni di euro l’anno.

(Fonte: Tasr)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.