Confesercenti Pisa: potenziale truffa ai commercianti con falsi bollettini da Bratislava

Dopo l’avvertimento di cui avevamo riportato della Camera di Commercio di Ferrara, la scorsa settimana anche da Pisa è arrivato un avvertimento alle aziende a fare attenzione per una possibile truffa proveniente dalla Slovacchia. Se in quel caso sembrava trattarsi di telefonate, in questo caso è Confesercenti a dare l’allarme, dopo che più attività commerciali pisane a lei associate hanno ricevuto un modulo da compilare, sottoscrivere e rispedire, utilizzando una busta allegata. La lettera fa riferimento ad un sedicente Registro del Mercato Nazionale, e il modulo serve per modificare o aggiornare i dati della propria azienda. Il responsabile dell’ufficio legale di Confesercenti Pisa Adriano Rapaioli avverte di stare con gli occhi bene aperti: «Dopo la segnalazione di alcuni soci abbiamo fatto delle verifiche. Questo modulo non ha niente a che vedere con il Registro delle Imprese a cui sono iscritte tutte le aziende in Italia. Quindi i commercianti stiano molto attenti. La firma e l’invio, infatti, comporta la sottoscrizione di un contratto triennale per l’acquisto di spazi pubblicitari su internet, ad un prezzo di 1.271 euro all’anno, gestiti da una società con sede a Bratislava,  in Slovacchia; società che non ha sedi operative in Italia e quindi difficilmente rintracciabile e perseguibile. Inoltre il luogo di adempimento del contratto è Bratislava, quindi il tribunale competente è quello di Bratislava e la legge applicabile è esclusivamente quella slovacca. Invitiamo quindi – conclude Rapaioli – a non sottoscrivere tale modulo al fine di evitare una potenziale truffa ed eventualmente di rivolgersi alle sedi Confesercenti per ulteriori informazioni».

(Fonte Confesercenti Pisa)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.